Un blog al giorno

IL TRATTAMENTO PALLA DALL’ESTERNO ALL’INTERNO

Alleniamo controllo e tiro in porta in forma ritmica con “La strada dei campioni” per affinare la tecnica individuale dei calciatori con semplici esercizi.

Allenata la ripetizione del gesto tecnico in direzione frontale rispetto alla porta, il passaggio successivo e consequenziale per affinare il trattamento della palla e renderlo più efficace in situazione è quello di applicare gli stessi principi in linea orizzontale: dall’esterno all’interno (o in prossimità) dell’area di rigore. Attraverso queste proposte si inizia a lavorare sulle situazioni, in termini di direzione di conduzione palla, che avvengono più frequentemente in gara quando la porta ci viene “chiusa” frontalmente da un difensore in pressione. Nel video di apertura mostriamo come si eserciti ancora la precisione esecutiva dei gesti, stimolando coordinazione, flessibilità e reattività: tutti prerequisiti necessari per affinare e migliorare le abilità del ricevere e del calciare. Nel calcio moderno anche i difensori devono possedere un’ottima padronanza nel trattamento palla, ma questi esercizi sono ancor più importanti per gli attaccanti e i centrocampisti. Spesso, infatti, non è sufficiente un solo gesto tecnico per destabilizzare la marcatura di un avversario, ma occorrono più movimenti combinati.

 

CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Inserite queste proposte all’inizio dell’allenamento perché il carico cognitivo è piuttosto importante e occorrono concentrazione e freschezza atletica. Se i vostri giocatori faticano a eseguire o memorizzare le sequenze dei gesti scomponetele e, comunque, esortate il gruppo di lavoro a concentrarsi sulla qualità dell’esecuzione prima che sulla velocità della stessa. Essere rapidi e veloci nell’eseguire gesti tecnici combinati è conseguenza naturale di averli assimilati prima in forma ritmica e ordinata. Se dovete allenare un elevato numero di giocatori divideteli in gruppi. Supposto ne abbiate a disposizione venti potete utilizzare due porte affiancate, a debita distanza, e organizzare quattro stazioni da cinque giocatori ciascuna, distribuite a lato delle due porte (con variazione di lato alla fine della singola ripetuta o di un numero di ripetute prestabilite dal mister). Il gesto tecnico finale, il tiro in porta, è fortemente consigliato perché rende più divertente l’esercizio e si presta anche a stimolanti sfide che in genere divertono giovani e adulti. Dividete inoltre in settori lo specchio della porta, assegnando punteggi diversi e premiando la precisione della conclusione finale. Esercitazioni di questo tipo, badate bene, sono anche allenanti da un punto di vista condizionale. Se effettuate con i giusti ritmi, infatti, comportano un intenso lavoro fisico. 

Clicca e guarda le altre video lezioni di tecnica individuale - Guarda i prossimi appuntamenti con Ivan Zauli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
CALCIO, UTILIZZIAMO LE SUPERFICI PER INSEGNARE
CALCIO, UTILIZZIAMO LE SUPERFICI PER INSEGNARE
CALCIO E GIOVANI, LAVORIAMO SUBITO IN MODO INTEGRATO
CALCIO E GIOVANI, LAVORIAMO SUBITO IN MODO INTEGRATO
MASSIMA PRESTAZIONE E ATTENZIONE ALLA SALUTE NEL CALCIO
MASSIMA PRESTAZIONE E ATTENZIONE ALLA SALUTE NEL CALCIO

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN