Un blog al giorno

CALCIO: UNA PROPOSTA PER I SETTORI GIOVANILI

Organizziamo dei mini tornei a squadre miste, un’idea che può stimolare ancor di più il confronto e la crescita dei piccoli calciatori.

 

Le scuole calcio devono essere in grado di presentare delle proposte che possano coinvolgere tutti i bambini in attività diversificate. Un’idea può essere quella di organizzare una giornata con dei giochi confronto creando squadre miste tra tesserati di diversi club e utilizzare il “magico” momento della conta, tanto cara al calcio di strada. Si formeranno dei gruppi di giovani che non si conoscono ma che attraverso il gioco avranno l’opportunità di fare nuove amicizie. La proposta di questo post è pensata per questo e per far giocare i piccoli calciatori attraverso attività tecniche e di sfida.

 

FORMIAMO LE SQUADRE COME NEL CALCIO DI STRADA

Si decideranno dei capitani e loro avranno il compito di “fare le squadre” senza conoscere granché delle capacità di chi farà parte della sua. Prima della fatidica conta i partecipanti tutti insieme faranno dei giochi sul tiro, sul dribbling e sul duello, giochi semplici, magari come quelli già proposti nei miei precedenti post, il tutto per una durata di venti minuti. Al termine decisi i capitani e formate le squadre, si può dividere il campo in quattro spazi e i gruppi in sottogruppi. Calcolando almeno dieci bambini per gruppo cinque giocheranno in uno spazio e gli altri cinque in un altro spazio. Quattro gruppi verranno fatti ruotare in senso orario e gli altri in senso antiorario, in modo da far giocare tutti contro tutti.

 

LE PROPOSTE SUL CAMPO

Nel primo spazio possiamo far giocare una partita libera lasciando ai piccoli giocatori la possibilità di auto organizzarsi. Nel secondo settore si può far eseguire una partitina a tema in due spazi definiti con obiettivo la superiorità numerica offensiva (figura 1)

Figura 1

Le regole prevedono che chi attacca possa farlo, appunto, in superiorità quindi deve essere bravo a sfruttarla per segnare, chi gioca dietro oltre a difendere in inferiorità deve cercare di riconquistare palla per poter poi avere la possibilità di giocare lei con l’uomo in più in attacco. Terminata l’azione è sempre il mister a rimettere la palla in gioco e le rotazioni nelle due zone devono essere veloci e precise, se ci fossero delle irregolarità nelle transizioni dei giocatori si decreta un rigore contro chi ha commesso l’infrazione.

 

IL PORTIERE VOLANTE, PERCHÉ NO?

Nel terzo spazio facciamo disputare una partita a portieri volanti e gol valido solo se effettuato con due tocchi: controllo e tiro. Questo per permettere a chi sta subendo l’azione di attacco di avere poco tempo per organizzarsi, ma anche a chi calcia di allenare precisione ed efficacia. Il portiere volante, inoltre, stimola molto la fantasia e le abilità dei bambini.

 

LA PARTITA CON OBIETTIVO IL LANCIO LUINGO

Nel quarto spazio possiamo far disputare una partitella con quattro porte (figura 2).

Figura 2

I gesti tecnici sono una priorità all’interno dei giochi da me proposti, in questa situazione il campo largo e corto serve da stimolo affinché per cambiare gioco utilizzino il lancio. Le porte sono poste sugli angoli, quando si decide di fare gol nella porta lontana si deve calciare alzando la palla, non la si può guidare da un lato all’altro.

 

FACCIAMO CHE DIVENTI UNA FESTA

Al termine si farà una classifica che deciderà la squadra che meglio si è comportata durante le gare. È sempre bene spiegare alle famiglie quale siano gli obiettivi di queste attività didattiche e magari si possono creare dei piccoli questionari, per avere dei feedback su se e quanto abbiano apprezzato. Si può chiudere con una bella merenda e consegna di eventuali medaglie per lasciare ai piccoli un ricordo indelebile dell’esperienza. Nella mia idea le società che hanno partecipato, a rotazione, si possono occupare di organizzare l’iniziativa così da farla diventare un appuntamento da distribuire nel corso della stagione magari nei momenti in cui i campionati sono fermi.

 

Leggi gli altri post e guarda gli esercizi a cura di Simone Tofa

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN