Un blog al giorno

LI AIUTIAMO A ESPRIMERE IL LORO TALENTO?

Amate mettervi in gioco? Guardare oltre. Confrontarvi. Cercare nuove squadre per far esprimere lo straordinario potenziale dei nostri giovani calciatori? Benvenuti in questo blog.

L'autrice del blog, Simonetta Venturi.

C’è sempre un motivo per cui le cose accadono. Non so il perché, il quando o il dove, ma una cosa è certa: lo sport in generale e il calcio in particolare sono la trama della mia vita, occupano gran parte delle mie giornate e dei miei pensieri. Ho il piacere di condividerne alcuni con voi.

In questo blog, mensilmente, saranno proposti numerosi percorsi e procedure metodologiche teoriche e pratiche, talvolta innovative, volte alla ricerca dell’eccellenza nel calcio. Ricercare il meglio di sé, oltre che un dovere è un obiettivo perseguibile da ogni singolo bambino o ragazzo calciatore “nativo digitale”. Il punto di partenza è la convinzione che la propria massima espressione sportiva non debba solo essere scoperta, bensì stimolata sostenuta e formata.

Ciò riguarda sia la minoranza dei bambini, i più dotati delle nostre squadre che senza un adeguato training non svilupperanno il proprio talento, sia i normodotati che potranno così esprimersi al meglio delle loro possibilità. Eccellenza sportiva obiettivo di ciascun calciatore, quindi, in base alle età, alle categorie e al proprio modo, unico, di gettare lo sguardo sulla realtà, da tutto questo, molto, “dipende”.

I giocatori non sono vasi da riempire di contenuti tecnico-tattici, ma futuri da scoprire.

PER CHI…

La pagina è rivolta a quei tecnici, allenatori e dirigenti che, attraverso contributi, ricerche e dibattiti, spero diventino non solo fruitori di esercitazioni standard, ma abbiano voglia di condividere, accrescere e perfezionare la metodologia del proprio lavoro. Confronto, cooperazione e scambio di opinioni, una sorta di crocevia di esperienze per:

  • avere le idee un po’ più chiare in chiave condizionale-coordinativa e di conseguenza tecnico-tattica;
  • crescere insieme dal punto di vista metodologico e didattico;
  • integrare le conoscenze in termini di neuroscienze;
  • sviluppare al meglio il potenziale individuale e quello di squadra dei calciatori che gli istruttori italiani hanno in affidamento.

 

L’IDEA…

…è nata pensando una seduta di allenamento dei 2006 che tra poco incontrerò sul campetto in erba sintetica e che saranno già alle prese con borse accappatoi e scarpini. Il mio pensiero corre veloce ai milioni di loro coetanei che in Italia, in Europa e, con adeguato scarto di tempo in tutto il mondo, arriveranno nella propria scuola calcio alla stregua dei “miei”, sospesi a metà tra la routine quotidiana e il grande sogno. Oggi pomeriggio ciascuno di questi bimbi si allenerà per cercare di migliorare e diventare un calciatore eccellente. Contemporaneamente, migliaia di tecnici e allenatori saranno, come me, alle prese con speed- ladder, SSG, giochi CODS e via discorrendo. È proprio in base a queste riflessioni i 4 appunti scritti a matita, diventano ai miei occhi inadeguati e imperfetti, nel confronto ideale con tanta varietà e offerta formativa, di fronte allo scarto tra ciò che è e ciò che potrebbe essere o sarebbe potuto essere. Già, come dice Pino, il nostro allenatore veterano, il gioco del calcio è semplice. Semplice per lui! Per chi ha talento nel calcio tutto è semplice e man mano lo diventa sempre più perché gli si aggiunge l’esperienza. Ma per i comuni mortali, più o meno dotati, niente è semplice in una situazione in cui tutto si muove e ogni dettaglio potrebbe rivelarsi determinante. Ed è a questo punto che ci poniamo delle domande cercando insieme delle risposte.

TRE PORTE

Il blog spero diventi anche spunto di riflessione e di apertura verso nuovi orizzonti per gli allenatori, che desiderano valutare nuove, progressiste e sempre più moderne visioni del calcio stesso. Vi lascio quindi con la suggestione di un calcio a 3 porte, una sorta di “Three sided games” (gioco a tre lati, a tre dimensioni n.d.r.), del pittore danese Asger Jorn. In un campo esagonale, tre porte su lati separati, si sfidano tre squadre da cinque, a ciascuna delle quali sono affidati 2 spicchi opposti. Lo scopo è la ricerca di cooperazione e strategia. Vince chi subisce il minor numero di reti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CALCIO E GIOVANI, LAVORIAMO SUBITO IN MODO INTEGRATO
CALCIO E GIOVANI, LAVORIAMO SUBITO IN MODO INTEGRATO
MASSIMA PRESTAZIONE E ATTENZIONE ALLA SALUTE NEL CALCIO
MASSIMA PRESTAZIONE E ATTENZIONE ALLA SALUTE NEL CALCIO
NUMERI UNO: LAVORIAMO IN MODO MIRATO
NUMERI UNO: LAVORIAMO IN MODO MIRATO
CALCIO: L’ALLENAMENTO DEL TIRO IN PORTA
CALCIO: L’ALLENAMENTO DEL TIRO IN PORTA

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN