Un blog al giorno

CALCIO: TIRIAMO IN PORTA CON I PULCINI

Il gesto principe e il più divertente per i giovani calciatori. Come iniziare a insegnarlo nell'età d’oro dell’apprendimento dei bambini.

Prima di passare allo sviluppo del gioco e alle relative esercitazioni propedeutiche, vorrei soffermarmi ancora su un’abilità tecnica per la quale necessita del lavoro analitico: il tiro in porta. In partita si arriva a calciare dopo avere messo in pratica tutte le gestualità tecniche e motorie viste assieme dal primo post di questo blog (“Insegnare calcio nei Pulcini”) a oggi:

  • il dominio della palla, un buon controllo sul posizionamento piede  - pallone oltre alla corretta postura del corpo;
  • la conduzione che ci è servita per avvicinarci alla porta e non è altri che dominio con palla in movimento;
  • la trasmissione e la ricezione assieme alle precedenti se stiamo arrivando alla conclusione dopo un’azione combinata con dei compagni;
  • infine la capacità di evitare un ostacolo (nelle esercitazioni il paletto che poi in partita è l’avversario) con o senza il supporto di un compagno. Abbiamo utilizzato la conduzione per avvicinarci all'ostacolo, il dominio palla per saltarlo oppure la trasmissione e la ricezione per evitarlo con il sostegno di un altro giocatore.

A COSA DEVE PRESTARE ATTENZIONE L’ALLENATORE

In ogni esercitazione proposta è importante osservare e laddove necessiti correggere:

  • la postura del corpo;
  • la precisione dell'impatto piede - palla;
  • il momento in cui effettuare il tiro o il movimento per evitare l'ostacolo oppure la trasmissione al compagno per saltarlo.

Sono tutti aspetti fondamentali della crescita del piccolo calciatore. Sono necessari per acquisire la miglior gestione possibile di tempo e spazio in più diventeranno parti fondamentali delle esercitazioni che vedremo nei prossimi post dedicati allo sviluppo del gioco.

 

PROGRESSIONE DI LAVORO PER IL TIRO IN PORTA

  1. Guida della palla e tiro in porta.
  2. Guida della palla, evitare un ostacolo e tiro in porta.
  3. Guida della palla, trasmissione ricezione da un compagno e tiro in porta.
  4. Guida della palla tiro in porta e ricezione - trasmissione a un compagno.

ESERCITAZIONE COMBINATA RICEZIONE, TIRO IN PORTA E UNO CONTRO UNO

L’esercitazione è quella che potete vedere nel video di apertura. Il gruppo di giocatori è disposto su tre file. La prima si esercita in conduzione, dominio e tiro. La seconda in ricezione, trasmissione, dominio e tiro. La terza in conduzione, dominio, conduzione, dominio e tiro. Svolgimento: a) il giocatore 1 dopo aver guidato palla tira in porta; b) il giocatore 1 si gira riceve e ritrasmette al giocatore 2 il quale tira in porta; c) il giocatore 2 si gira e affronta come difensore il giocatore della fila 3 che lo salta e tira in porta a sua volta. Il giocatore 2 può affrontare l’uno contro uno in forma attiva o passiva a seconda della richiesta dell’allenatore.

 

Leggi gli altri post e guarda le esercitazioni a cura di Gabriele Tosi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO GIOVANILE, IL GIOCO DEL MAGO COLORE
CALCIO GIOVANILE, IL GIOCO DEL MAGO COLORE

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN