Un blog al giorno

IL PALLONE IN UN COMPUTER

L’utilizzo dell’analisi video della partita e la valutazione del gioco del calcio.

Grazie al continuo sviluppo della tecnologia applicata al calcio, e la sempre più importante richiesta degli staff tecnici delle varie squadre professionistiche di analizzare la partite giocate dalle proprie squadre, è stata creata la match analysis: una tecnica di analisi della prestazione, utilizzata per offrire informazioni di tipo qualitativo e quantitativo sulla performance dei singoli giocatori e della squadra nel suo insieme. È anche una metodica di rilevamento dati che, attraverso l’indagine scientifica e statistica, consente di valutare, in modo oggettivo, il rendimento fisico (Match Analysis Funzionale) e tecnico tattico del singolo atleta e dell’intera squadra.

Il cerchio della match analysis

UN RAPPORTO CONTINUO

Il match analista è un collaboratore tecnico che, oltre a possedere tutte le conoscenze calcistiche, utilizza software e tecnologie avanzate per descrivere, classificare, spiegare e fare possibili previsioni; ha un rapporto diretto con l’allenatore, con il quale deve avere un’interazione continua per fornire dati anche durante e dopo la partita. Viene denominato “il cerchio della Match Analysis” (vedi immagine a lato) la settimana di lavoro del match analista che consiste nel preparare la gara da affrontare studiando gli avversari. Il giorno gara analizza la partita in “real time” e fornisce più nozioni possibili all’allenatore; il giorno successivo la partita effettua l’analisi post gara, che consiste in una valutazione quantitativa e qualitativa della performance sia individuale sia collettiva della squadra.

Tabella 1

Il match analista si occupa di fare due tipi di analisi, una quantitativa (tabella 1) che riguarda gli aspetti numerici (dati statistici), e una qualitativa che riguarda il gesto tecnico individuale e i movimenti di squadra collettivi attraverso la creazione di filmati video. Per quanto riguarda la prestazione fisica (match analisi funzionale) vengono utilizzati dei software specifici che consentono, durante la partita in “real time”, di monitorare costantemente la performance individuale e collettiva della propria squadra. Questi dati riguardano non soltanto la distanza percorsa, ma anche l’intensità della corsa suddivisa a diverse velocità in funzione delle richieste degli staff (tabella 2).

Tabella 2 Esempio di report Match Analysis Funzionale post partita

La match analysis è ormai, a tutti gli effetti, uno strumento imprescindibile nel mondo del calcio: coniugando tecnologia e nozioni tecnico-tattiche si possono studiare strategie di gioco delle squadre avversarie, conoscere i giocatori e le loro caratteristiche peculiari, analizzare le proprie partite studiandone i dettagli. Tutte situazioni che aiutano gli staff tecnici a migliorare sia le performance individuali dei singoli calciatori sia quelle di squadra.

 

Con la collaborazione di Riccardo Scirea

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

SCUOLA CALCIO: L'ANALISI DELLE ATTITUDINI DEI GIOVANI
SCUOLA CALCIO: L'ANALISI DELLE ATTITUDINI DEI GIOVANI
CALCIO: LE ANALISI POSTURALI DINAMICHE
CALCIO: LE ANALISI POSTURALI DINAMICHE
I PRINCIPI GUIDA PER IMPOSTARE LA SQUADRA
I PRINCIPI GUIDA PER IMPOSTARE LA SQUADRA
CALCIO: EURO 2016, LA FINALE AI RAGGI X
CALCIO: EURO 2016, LA FINALE AI RAGGI X

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN