Un blog al giorno

CALCIO: LE ESERCITAZIONI DEI TOP MANAGER

Un'altra attività vista mettere in pratica dallo “special one”, questa risalente al suo periodo madridista: si lavora a gruppi distinti in modo multifunzionale e a stazioni.

Una interessante e versatile proposta pensata e messa in pratica da Josè Mourinho quando ancora allenava il Real Madrid è quella che si può scovare grazie a un video amatoriale girato in occasione di una tournée americana dei “blancos” e pubblicato sul sito di Gary Curneen, coach capo alla California State University di Bakersfield negli Usa.

 

ALLENAMENTO INTEGRATO A TRE STAZIONI

ALLENAMENTO INTEGRATO A TRE STAZIONI

La squadra è composta da venti giocatori che vengono divisi in quattro gruppi da cinque ciascuno. Due gruppi eseguono un percorso che può essere costruito come in figura, con i calciatori che uno alla volta eseguono degli esercizi di rapidità in skip all'interno di una scaletta, un balzo e uno slalom all'interno di alcune sagome per chiudere con una conclusione a rete. I giocatori partono palla al piede e la scambiano con un compagno o con un assistente all'inizio e al termine ogni minisettore del lavoro condizionale per poi finalizzare come si diceva l'ultimo scambio con un tiro in porta. Al termine di ogni ripetizione i calciatori proseguono in corsetta sull'altro lato del campo e si accodano ai compagni posti in attesa sulla seconda e speculare stazione di lavoro in attesa del loro nuovo turno. Va gestita l'alternanza (e quindi cambiate le posizioni dell'assistente che appoggia a muro) piede destro - piede sinistro.

 

PARTITA A RANGHI RIDOTTI

Gli altri dieci, divisi in due squadre, giocano una partitina a sei porte con regole e tocchi a discrezione del mister che può sbizzarrirsi a seconda degli obiettivi che si pone. Lo stesso Courneen sul sito justfootball.com ne offre una interessante variante, ogni squadra deve difendere tre porte (due sul lato lungo e una sul lato corto) e ovviamente fare gol nelle altre con la limitazione che il campo è diviso a metà e si può concludere a rete solo se si è nella metà campo offensiva. Secondo tempi stabiliti o dopo un certo numero minimo di tiri in porta per ogni giocatore che lavora sui circuitini esterni i quattro gruppi si scambiano di ruolo.

 

PROPONETE I VOSTRI E SCARICATE QUELLI DI ALLFOOTBALL

Che tipo proposte utilizzate voi per questi obiettivi? Inviateci le vostre tramite il form che potete compilare al termine del testo o tramite il programma TrainMe Allfootball che vi consente anche di scaricare gratuitamente tutte le esercitazioni presenti in questa sezione dedicata alle proposte sul campo.Le più interessanti verranno pubblicate sul sito con le vostre considerazioni.

 

Guarda gli altri esercizi proposti dalla redazione, dai nostri esperti e dai lettori.

 

 

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SCARICA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN