Un blog al giorno

CALCIO: IL PIEDE DELL’ADOLESCENTE

Dai nove ai dodici anni i piedi sono soggetti a una crescita che può portare all’insorgenza del morbo di Haglund. Prevenzione e cura.

Lo sviluppo del piede termina indicativamente intorno agli otto anni, da quel momento in poi possiamo cominciare a considerarlo alla stregua di quello di un calciatore adulto. Nello stesso tempo non dobbiamo confondere lo sviluppo con la crescita. Come tutti sappiamo, i piedi di un bimbo di otto anni non sono gli stessi di un uomo di venti. Continueranno, infatti, a crescere fino al termine dello sviluppo fisico, aumentando in lunghezza e nelle capacità muscolari. In questo post trattiamo la prevenzione di una patologia molto seria che può compromettere per sempre la carriera dei giovani calciatori.

 

IL MORBO DI HAGLUND

Questo è il termine scientifico di una patologia che interessa la faccia posteriore del calcagno, per l’esattezza il punto del piede nel quale si inserisce il tendine di Achille. Quando, nella fascia d’età dai 9 ai 12 anni, i giocatori hanno un dolore persistente nella parte inferiore del ginocchio, si teme che possa essere causato da una nota patologia legata alla crescita: l’osteocondrosi della tuberosità tibiale o morbo di Osgood Schlatter. Lo stesso tipo di dolore che si sviluppa nella parte posteriore o inferiore del tallone viene generalmente trascurato. Le cause che determinano questa patologia sono le stesse che provocano il dolore al ginocchio, cioè un sovraccarico muscolare che determina un’infiammazione nel punto in cui si inserisce il tendine (nucleo di accrescimento del tallone). È una patologia molto conosciuta in medicina, ma poco nota negli ambienti sportivi nei quali spesso viene confusa con una semplice tallonite o fascite plantare. I giocatori che ne soffrono cominciano a lamentarsi in maniera insistente di un dolore nella faccia posteriore del calcagno, un fastidio simile a quello provocato da una calzatura troppo rigida.

 

SE IL DOLORE AUMENTA ANDIAMO DA UNO SPECIALISTA

In un secondo momento il fastidio iniziale può trasformarsi in una vera e propria zoppia che compare nella parte iniziale dell’allenamento e che nel corso delle settimane aumenta sempre di più, obbligando il giocatore a interrompere l’attività fisica. Durante questa seconda fase può essere presente anche un gonfiore e un rossore a livello della faccia posteriore del calcagno, a testimonianza della presenza di uno stato infiammatorio che in caso di cronicizzazione può arrivare a modificare la struttura ossea. Il consiglio è quello di porre molta attenzione a questo genere di patologie. Non è mia intenzione allarmare allenatori e genitori. All’inizio della sintomatologia dolorosa è anche possibile proseguire regolarmente l’attività sportiva in attesa di una risoluzione spontanea del problema, ma qualora il dolore dovesse persistere vi consiglio di rivolgervi quanto prima a un professionista del settore. Maggiore sarà la tempestività della diagnosi, minore sarà il tempo di interruzione dell’attività sportiva.

Leggi gli altri post a cura di Riccardo Fenili

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

IMPARA LA TECNICA DAI PROFESSIONISTI

Lunedì 10 Giugno 2019

Viale dello Sport, 00037 Segni (Roma)
Ore 09:00

IMPARIAMO A DOMINARE IL PALLONE

Lunedì 10 Giugno 2019

Campo Comunale di Casamarciano - Viale Giuseppe Verdi (Rione Gescal) - Nola
Ore 08:45

LA STRADA SCENDE IN CAMPO

Lunedì 17 Giugno 2019

STADIO OLMO FERRO - LOCALITÀ NATTA - CELLE LIGURE
Ore 08:30

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN