Un blog al giorno

LE QUALITÀ CARATTERIALI NEL CALCIO

Per essere considerato un giocatore di prospettiva o diventare un campione vero occorre avere qualità mentali importanti. Ecco quali sono e come scoprirle.

Quante volte dopo avere giocato una buona gara dal punto di vista tecnico o fisico sentiamo dire da un tecnico o un direttore sportivo: “Stiamo bene fisicamente, tecnicamente siamo un buon gruppo ma dobbiamo migliorare nell'attenzione. Ci è mancata la cattiveria sotto porta. Non riusciamo a tenere alta l'attenzione per tutta la gara, e via dicendo. Oppure assistiamo a partite di squadre ribattezzate “dai due volti” (un tempo giocato bene, l’altro maluccio), sentiamo dire che “manca un leader” e così via. Si potrebbero fare un’infinità di esempi. Su cosa? Sugli aspetti caratteriali della valutazione dei giocatori, spesso determinanti per gli esiti delle partite. Nell’ambito delle quattro aree di lavoro dell’osservatore vi ho spiegato, nei post precedenti, che esistono aspetti che devono viaggiare in parallelo, formando abbinate vincenti. Per mettere in evidenza un calciatore di buona prospettiva, o comunque di sicuro affidamento, le aree tecnica, fisica e tattica non possono fare a meno di quella caratteriale.

 

LE NOTE CARATTERIALI

  • Autorità nel gioco.
  • Concentrazione.
  • Motivazione.
  • Spirito di sacrificio.

Queste sono le più importanti voci da prendere in considerazione. Sono valutazioni non facili e che possiamo non avere complete se ci riferiamo a un giovane o anche a un adulto di cui non conosciamo il percorso formativo sia personale sia sportivo. Ecco perché, come già segnalato in un precedente post, l’osservatore calcistico deve ottenere una serie di informazioni dall’ambiente esterno, presente e passato, nel quale il giocatore è cresciuto. L'obiettivo è ottenere note che sicuramente arricchiranno la nostra relazione dopo avere visto le prestazioni del giocatore in campo. Sono aspetti, ribadisco, determinanti. Provate a immaginare di dover cedere un centrale della vostra linea difensiva di personalità spiccata e particolare autorevolezza, ma che non venga comunicatoi in modo preciso a chi è preposto a trovare il sostituto che il nuovo giocatore, almeno dal punto di vista caratteriale, deve avere le stesse caratteristiche. Sono aspetti che non sono sostituibili neanche trovando un giocatore migliore dal punto di vista tecnico o fisico.

 

ASPETTI IMPORTANTI PER QUALSIASI RUOLO SI CERCHI

Le quattro voci valgono per ogni ruolo che si osserva: concentrazione, motivazioni e spirito di sacrificio devono essere le qualità del collettivo, di tutta la squadra. Le motivazioni, se non adeguate, sono inclini a creare possibili scompensi nell’organico. Mettere in equilibrio rose con giocatori di differenti età e percorsi sportivi - chi è verso fine carriera con chi è all'inizio - è uno dei duri compiti che hanno i tecnici. Quindi, osservare e ricercare calciatori che sin da giovani evidenziano un senso di responsabilità spiccato agevola la composizione di un organico vincente. Il calciatore che trova motivazioni sempre perché è responsabile di fronte a un gruppo sarà concentrato con continuità e avrà spirito di sacrificio.

 

LE CARATTERISTICHE DEL MENTALMENTE DINAMICO

La sua valutazione sarà buona, anche se non è straordinario nell'autorità nel gioco, valore che, ritengo, possa appartenere anche solo a singoli e non necessariamente a tutto il gruppo. Quest’ultima voce, assieme alle altre, la si trova spesso in quei calciatori che io definisco dinamici, coloro che alle qualità fisiche abbinano quelle mentali (leggi il post dedicato). Osserviamo allora e ricerchiamo sia nei giovani sia negli adulti i "dinamici", ovvero coloro che partecipano a tutte le fasi del gioco attenendosi ai propri compiti di reparto, coloro che hanno, anche se semplice, velocità di giocata. Sono quelli che cercano l'uno contro uno anche quando potrebbero fare diversamente, che mantengono le stesse qualità anche quando la partita potrebbe essere considerata chiusa e qualcuno invita a "mollare". Se poi siete di fronte a uno che, oltre a tutto ciò, ha anche i “piedi buoni”, avete trovato un campione e siete degli ottimi osservatori. Ve lo assicuro!

 

Leggi gli altri post a cura di Riccardo Guffanti

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

IMPARA LA TECNICA DAI PROFESSIONISTI

Lunedì 10 Giugno 2019

Viale dello Sport, 00037 Segni (Roma)
Ore 09:00

IMPARIAMO A DOMINARE IL PALLONE

Lunedì 10 Giugno 2019

Campo Comunale di Casamarciano - Viale Giuseppe Verdi (Rione Gescal) - Nola
Ore 08:45

LA STRADA SCENDE IN CAMPO

Lunedì 17 Giugno 2019

STADIO OLMO FERRO - LOCALITÀ NATTA - CELLE LIGURE
Ore 08:30

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN