Un blog al giorno

CALCIO: L'IMPOSTAZIONE DEI NUMERI UNO

L'evoluzione del del ruolo richiede di allenare i giovani portieri anche alla fase offensiva. Tecnica sulla costruzione dal basso, didattica ed esercitazioni.

Il portiere moderno partecipa sempre più attivamente al gioco a sostegno dei compagni nella fase di costruzione del gioco. Una statistica di Apport relativa alla stagione 2015/2016 della Serie A italiana ha evidenziato come i numeri uno giochino in media circa 8 - 9 retropassaggi a partita, di cui 2 - 3 in situazioni di pressione avversaria. Da questa breve analisi, si può capire come sia fondamentale abituare i bambini fin da subito a sviluppare buona visione di gioco e partecipare attivamente alla manovra. Nelle partite dell’attività di base, alla fine delle quali il risultato non dovrebbe contare, le occasioni per poterlo fare sono molte ed è fondamentale che si sfruttino questi momenti.

 

LE QUALITÀ SU CUI LAVORARE

  • La tecnica di base, in particolare il controllo palla, la trasmissione e il rilancio lungo da utilizzare nel caso estremo in cui non ci siano altre soluzioni.
  • La visione di gioco. Talvolta risulterebbe utile impiegare il portiere come giocatore di movimento, per evitare la cosiddetta “specializzazione precoce” e abituare i giovani alle situazioni di pressione avversaria. Il numero uno però, a differenza degli altri giocatori, ha la possibilità di giocare solo e sempre davanti a sé, quindi non è necessario sviluppare a livello specifico la visione di gioco a 360°.
  • La capacità di effettuare delle scelte corrette in funzione della situazione che si crea. Come principio base sarebbe opportuno che se la palla arriva da destra venga trasmessa sul lato opposto e viceversa: il portiere sceglierà anche in funzione della pressione avversaria, se presente.
  • La capacità di posizionarsi correttamente posizionandosi a sostegno del compagno pressato (ricerca della zona luce) e saper adottare una postura “aperta” verso il campo che gli permetta di vedere lo sviluppo del gioco e non avere punti ciechi.
  • La capacità, a livello tecnico, di saper giocare con ambedue i piedi. Dopo aver sviluppato dominanza e lateralità corretta, abituateli sin da piccoli per poter migliorare progressivamente. È fondamentale per ricevere palla e posizionarsi correttamente con il corpo nel caso in cui si voglia effettuare il giro palla. Per esempio se la palla arriva da sinistra, il portiere deve controllare con il piede destro in modo da essere completamente “aperto” e avere una visione del campo a 180°.

CONSIGLI ED ESERCITAZIONI

Il consiglio finale è anche quello di coinvolgere il portiere nelle esercitazioni con la squadra. Non c’è niente di più simile alla gara che le partitelle con i coetanei in cui egli viene ricercato nello sviluppo del gioco. Possono essere utili situazioni facilitate, per esempio inizialmente non andare in pressione sulla giocata del portiere, per inserire progressivamente le difficoltà più vicine alla vera partita.

 

TORELLO PER RICEZIONE E TRASMISSIONE

(Clicca sull’immagine per aprire la scheda completa dell’esercizio)

Clicca sull’immagine per aprire la scheda completa dell’esercizio

GIROPALLA CON LA LINEA DIFENSIVA

Il portiere (dal quale il pallone deve sempre passare) e la linea difensiva si allenano eseguendo più giripalla da destra a sinistra e viceversa. Gli smarcamenti sono comandati dal mister posizionato dietro alla porta. Per stimolare  l'ottimale spostamento a ricerca della zona luce può essere inserito un attaccante posizionato tra portiere e difesa in modo da incentivare il numero uno a ricevere palla muovendosi a sostegno sullo scarico. Variante in progressione: l’attaccante esercita una pressione attiva e viene aiutato successivamente da un compagno, poi da due sino a trasformare l’esercitazione in un possesso palla.

 

Leggi gli altri post e guarda le altre esercitazioni a cura di Daniele Airoldi e l’Apport

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN