Un blog al giorno

I GIOCHI PER INSEGNARE IL CALCIO

Fantasia, comunicazione e coinvolgimento in una semplice e divertente proposta per i piccoli giocatori.

Vivere la nostra esperienza di allenatori confrontandoci con altri istruttori ci porta a condividere le attività di gioco più disparate. Soprattutto se si lavora con i bambini e le proposte sono poste come metafore e quindi c’è ampio spazio per le idee. Trovo che la condivisione sia la strada migliore per costruire, col tempo, una rete di collaborazioni fra tecnici consapevoli per limitare al massimo la parte oscura dei settori giovanili italiani, quella che lavora con un solo obiettivo, il risultato, e spinge tanti ragazzi all’abbandono dell’attività. Tutto questo a discapito del gioco, che deve venire prima di tutto. Nel precedente post, vi abbiamo fornito alcuni spunti per lavorare sulle abilità motorie e coordinative dei piccoli calciatori. Abbiamo messo in evidenza anche quanto essi siano coinvolti e come loro stessi, spesso, forniscano a noi istruttori idee e proposte.

 

IL GIOCO DELLA VOLPE

Partendo da una proposta di Roberto Valmori (un gioco che lui chiama “Il gioco della volpe”), allenatore e amico con cui ho avuto modo di trascorrere molto tempo sul campo, ho inserito principi collegati a quanto proposto in questo blog. L’obiettivo primario consiste nell’abituare i bambini a muoversi nell’area di gioco in presenza di avversari. Parleremo loro di tane, di topolini, di gatti molto veloci e bei pezzi di formaggio. È il calcio? Qualcuno immagino sarà scettico, vedremo allora assieme come un “giochino” possa contribuire a creare un futuro calciatore.

Cinque giocatori si posizionano all’interno dei rispettivi spazi (vedi video in apertura), sono i topolini all’interno delle loro tane. Al di fuori restano altri due che, nella metafora, rappresentano i gatti. Il gioco prevede che i cinque “topi” si passino, con le mani prima e con i piedi poi, il pallone e i due gatti cerchino di intercettarlo. 

INSERIAMO IL CONTROLLO ORIENTATO

Assimilato il principio base possiamo passare alla seconda fase del gioco. Il topolino deve trasmettere palla a un compagno, uscire dalla sua tana e correre in un’altra che non sia quella nella quale ha passato il pallone. La ciclicità della proposta fa lavorare i giovani su appoggio e controllo orientato. In progressione, successivamente, inseriremo la regola secondo la quale il destinatario del passaggio debba necessariamente effettuare la ricezione fuori dalla tana per poi condurre il pallone all’interno. I due gatti, in questa modalità di gioco, avranno compiti differenti: uno deve cercare di intercettare il passaggio, l’altro deve invece rincorrere e toccare chi esce dalla propria tana.

Gli obiettivi tecnici principali sono quindi: la trasmissione e il controllo palla che, se possibile, deve essere orientato per preparare la successiva guida. L’obiettivo tattico, a livello collettivo, consiste nello spostarsi negli spazi muovendosi in relazione agli altri e a livello individuale nello smarcamento. Anche gli aspetti motori sono ampiamente stimolati, fateli correre con le posture corrette per dare all’esecuzione la ritmicità e organizzazione necessarie per raggiungere gli obiettivi. I due “gatti”, inoltre, non stanno facendo altro che esercitare la fase difensiva, uno lavora sulle traiettorie di passaggio l’altro sulla marcatura. Ecco perché non si tratta solamente di un giochino.

Una prerogativa di quest’attività è che deve essere eseguita in rapidità e deve far ragionare velocemente i bimbi, pertanto le distanze devono essere adeguate alla loro età e agli obiettivi perseguiti. Infine vi chiedo: avete un gioco che volete condividere? Fatelo anche qui sul mio blog non farà altro che arricchirci e aiutarci a crescere.

Un ringraziamento, inoltre, va a Santo Torre, responsabile dell‘Asd Gsc Calatabiano, e a tutti i bambini che hanno partecipato alla realizzazione del video, dimostrato grande partecipazione e gioia, questo è il calcio che mi piace!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO GIOVANILE, IL GIOCO DEL MAGO COLORE
CALCIO GIOVANILE, IL GIOCO DEL MAGO COLORE
SCUOLA CALCIO: SVILUPPIAMO LE CAPACITÀ MOTORIE
SCUOLA CALCIO: SVILUPPIAMO LE CAPACITÀ MOTORIE

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN