Un blog al giorno

CALCIO: LATTE E LATTICINI, SÌ O NO?

Nella dieta del calciatore possono essere presenti il latte e i suoi derivati, ma in giuste quantità e a certe condizioni

Latte e latticini fanno bene al calciatore? La prima risposta da dare è che, come ogni altro alimento, non fanno male se consumati in giuste quantità. Il latte è ricco di calcio, ma c’è una contropartita: ha un grosso apporto di grassi.  Il calciatore che ne assume troppo si trova, quindi, ad avere un supporto calorico eccessivo rispetto a una nutrizione normale. Questo succede soprattutto fra i calciatori amatoriali, che si allenano due-tre volte la settimana. Il discorso cambia riguardo al professionista, che allenandosi due volte al giorno, fa fronte a un consumo calorico maggiore e, perciò, potrebbe permettersi qualche pasto in più a base di latticini.

 

MAGRI È MEGLIO
Latte intero e formaggi stagionati sono gli alimenti che contengono la maggiore quantità di grassi. Vanno quindi inseriti nell’alimentazione con molta parsimonia. Preferite il latte scremato (o parzialmente scremato) e i formaggi magri (mozzarella, stracchino, fiocchi di latte e ricotta per esempio). Non fa certo male mangiare, una volta ogni tanto, uno yogurt, sempre magro.

IL BURRO È DA EVITARE
È ormai universalmente riconosciuto che il burro non è salutare. L’olio è sicuramente migliore, è ricco di grassi insaturi, da preferire a quelli saturi perché portano benessere al nostro organismo.  Impariamo quindi a utilizzare sempre l’olio al posto del burro.

 

BISOGNA CAMBIARE LE PROPRIE ABITUDINI?
Che si deve fare se si è sempre stati abituati a un’alimentazione ricca di latticini? Bere il latte a colazione è un’abitudine che si può mantenere. La mattina è il momento migliore per assumere latticini avendo poi l’intera giornata per bruciare l’apporto calorico ingerito, fatta eccezione se sono previste partite o sedute d’allenamento nel giro di poche ore. Per il resto della giornata vale il discorso che abbiamo fatto finora: mangiate formaggio e latte magri e con… cautela.

 

NO AL LATTE CON IL CAFFÈ
Evitate di aggiungere il caffè al latte, perché mischiati diventano difficilmente digeribili.

 

VIETATI PRIMA DI UN ALLENAMENTO E DI UNA PARTITA
Se siete a ridosso dell’allenamento o della partita, latte e formaggi non vanno bene per motivi di tempi di digestione. Quindi, in entrambi i casi, anche la mattina rinunciate al latte a favore del tè. Evitate, ovviamente, anche il burro, perché anche in questo caso avreste una lenta digestione, che andrebbe a discapito della vostra performance.

 

NON TOGLIAMO IL LATTE AI BAMBINI
Ancora più che nell’adulto, nel bambino non vanno stravolte le abitudini. Diamogli il formaggio o pane e formaggio durante la giornata, anche la sera; ovviamente, evitiamolo prima dell’allenamento. Il suo metabolismo è più attivo di quello di un adulto, il bambino spende più calorie nell’arco della giornata e ha bisogno di un giusto apporto di calcio. Ben venga anche il bicchiere di latte la sera: contenendo il triptofano (un aminoacido che aiuta a conciliare il sonno), aiuta a dormire meglio.

 

Leggi gli altri articoli a cura del dottor Rodolfo Tavana

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN