Un blog al giorno

CALCIO: I CRITERI DELL’INSEGNAMENTO

L’allenatore deve preparare sedute e trasmettere competenze con l’obiettivo di mettere la tecnica del singolo calciatore al servizio del collettivo.

Vorrei, con questo post, ragionare con voi sul calcio visto attraverso il suo “criterio di gioco” e, come di consueto, una volta focalizzato il concetto darvi soluzioni pratiche da adottare in campo. Iniziamo con qualche considerazione. Nel nostro sport si gioca in undici e non esiste il “momento del singolo” (anche se il campione in certe circostanze è determinante), è sempre il “momento della squadra”, alla quale i singoli si adeguano.  Questa disciplina, come tutte quelle non individuali, ha bisogno di più giocatori che devono possedere determinate e univoche capacità tecniche, ma soprattutto specifiche attitudini per interagire in un contesto collettivo. Il calcio è gruppo. L’identità dell’uomo calciatore non esiste senza la relazione tra compagni di squadra. Uno non è nessuno senza la collaborazione dell’altro.

 

LA TECNICA AL SERVIZIO DELLA TATTICA

“Il saper fare sul piano tecnico” ovvero le competenze individuali sono il fondamento del gioco. Sono quelle collettive però che permettono di raggiungere l’obiettivo (sono l’espressione in partita di quelle tecniche) e fanno capire se siamo stati bravi nel “saper fare sul piano tattico”. Il giocatore affronta le complessità della partita in un contesto sempre diverso e, quindi, i problemi che si trova ad affrontare non possono essere risolvibili in un'unica e stereotipata soluzione. Avere il “criterio del gioco” significa saper affrontare questa dinamica, cioè avere competenze calcistiche unite alle abilità. Queste competenze sono rappresentate dall’insieme del fare, pensare e agire finalizzati a risolvere le diverse situazioni. La squadra che possiede queste qualità più delle altre e che più le ha assimilate durante gli allenamenti vince.

 

ALLENAMENTI STRUTTURATI

L’allenamento, allora, deve essere basato sullo sviluppo di situazioni che permettano di apprendere il calcio in modo strutturato e organizzato e non in parti divise e slegate fra loro. L’approccio analitico (la tecnica fondamentale e soprattutto la tecnica situazionale) serve ed è necessario per correggere carenze di esecuzione del gesto e delle abilità singole. Ma il miglior modo di allenare è immergere il giocatore nella realtà del gioco.  Non credo sia proficuo proporre situazioni schematizzate, perché è il calciatore che deve trovare le soluzioni giuste per comportarsi al meglio in disparate situazioni. Deve essere il giocatore che si autocorregge, attraverso il gioco e con l’aiuto dell’allenatore, se necessario.

 

LAVORIAMO SU POSSESSO PALLA E INTERCETTO

Le due esercitazioni che vi propongo in questo post sono pensate per allenare il possesso e la circolazione della palla, oltre allo smarcamento, agevolati dalla presenza di giocatori jolly che determinano superiorità numerica per chi ha il pallone. Chi deve recuperare palla viene stimolato a organizzare il pressing in modo intelligente e a leggere le traiettorie di passaggio per conquistare a sua volta la sfera ed effettuare la transizione alla fase di possesso. Una volta esercitate in zone aspecifiche di campo, un ulteriore passaggio delle proposte può essere quello di attribuire ai componenti delle squadre (e ai jolly) ruoli specifici all’interno del proprio sistema di gioco, porli in una porzione di campo definita e riprodurre delle vere e proprie (variabili) situazioni il più possibile vicine a quelle della partita (cliccate sulle immagini per aprire le schede complete degli esercizi).

 

POSSESSO E CIRCOLAZIONE IN AMPIEZZA DELLA PALLA

Clicca sull'immagine per aprire la scheda completa dell'esercizio

POSSESSO PALLA PER L’ALLENAMENTO DI PRESSIONE E PRESSING

Clicca sull'immagine per aprire la scheda completa dell'esercizio

Leggi gli altri post e guarda le esercitazioni a cura di Angelo Pereni

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN