Un blog al giorno

CALCIO: ESERCITIAMO LA COORDINAZIONE

Video e consigli sulle esercitazioni che migliorano le capacità coordinative dei giovani calciatori e hanno scopo preventivo negli adulti.

Quelle che vi mostriamo nel video di apertura sono alcune delle proposte, pensate in progressione, che possono aiutare a migliorare l’equilibrio e quindi le capacità coordinative del calciatore. La logica che sta alla base degli esercizi è quella di far eseguire al giocatore dei movimenti e delle azioni limitando alcuni degli input sensoriali dei quali necessita. In questi esempi le limitazioni o i “disturbi” (possono essere di diversi tipi) vengono posti alla vista – si chiede al giocatore di chiudere gli occhi – e alle superfici d’appoggio, modificandole o alterandone la stabilità. Lavorando con costanza in questa direzione si migliorano le capacità cinestetiche e propriocettive, misurabili attraverso il test sull’equilibrio che vi abbiamo presentato nell’apposita sezione. Si tratta di tre semplici progressioni (camminate, camminate su superfici instabili, appoggi su superfici elastiche) che consentono di ottenere buoni risultati anche sugli effettori, la muscolatura preposta al mantenimento dell’equilibrio.

 

CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Questi esercizi possono essere svolti anche all’aperto, durante o all’inizio dell’allenamento a scopo di prevenzione degli infortuni. È consigliata una decina di minuti di lavoro che può tranquillamente far parte degli obiettivi generali della seduta, soprattutto se si ha a che fare con le fasce d’età più grandi. Sono fondamentali, invece, se lavoriamo con i giovani e possono essere pensati come obiettivo centrale dell’allenamento perché primario per acquisire e incrementare le capacità coordinative che sono alla base della formazione del calciatore. Fino a Pulcini e Piccoli Amici non è opportuno proporre altro che le camminate (i restanti esercizi sono troppo complessi), gli altri diventano quasi necessari negli anni della pubertà. È quello il periodo nel quale fisiologicamente il sistema corporeo cambia dimensioni, misure e riferimenti. Lavorando su propriocettività e cinestetica si aiutano i giovani a far sì che il cambiamento non risulti troppo traumatico e il processo di aggiustamento ai nuovi equilibri sia più semplice e veloce.

 

Si ringrazia Vincenzo Misuraca per essersi prestato nelle dimostrazioni e il Cs Porta Romana per l’ospitalità concessa. Clicca qui per leggere tutti gli articoli dell'Aipac

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

LA STRADA SCENDE IN CAMPO

Lunedì 17 Giugno 2019

STADIO OLMO FERRO - LOCALITÀ NATTA - CELLE LIGURE
Ore 08:30

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN