Un blog al giorno

LA VACANZA DEL CALCIATORE

Siete al mare o in montagna? Sfruttate l’habitat naturale per mantenervi in forma, alcuni consigli utili, qualche dritta e le indicazioni per lavorare in modo corretto.

Se è vero che le ferie vogliono dire relax è anche vero che per il calciatore può essere un periodo preziosissimo di recupero “attivo”. È fondamentale per chi deve smaltire dolori e acciacchi di lungo corso, i classici problemi trascinati, giocoforza, nel corso della stagione come abbiamo già sottolineato nel post precedente. Ma la vacanza è anche utile per chi, mentre si gode il meritato riposo soprattutto da un punto di vista nervoso, vuole arrivare in condizione ai nastri di partenza della stagione calcistica successiva.

 

COSA FACCIO AL MARE?

Vi piace abbronzarvi sdraiati sulla spiaggia o respirare l’aria pura della montagna? Due scelte diverse che offrono la possibilità di allenarsi con profitto. Se siete al mare potete sfruttare l’acqua in più modi, nuotare ovviamente, correre, camminarci parzialmente immersi. Tra gli sport da spiaggia consiglio il beach volley: tonifica la muscolatura, migliora la propriocettività delle caviglie e non infierisce sulle articolazioni grazie alla sabbia che attutisce i microtraumi alle articolazioni. La classica corsetta “da film” sul bagnasciuga è più che adatta, anche da scalzi chiaramente, prestando attenzione a dove mettete i piedi e agli appoggi… Il beach soccer è divertentissimo, ma attenzione, è molto più impegnativo e a rischio traumi, valutate con attenzione. Se vogliamo lavorare nello specifico sulla forza esplosiva, piuttosto, eccovi un paio di idee: avete mai pensato a dei balzi bipodalici o monopodalici da fare parzialmente immersi nell’acqua? È un'attività piacevole e funziona, così come cercare una zona dove non si tocca, infilarsi una ciambella o qualcosa che vi tenga a galla e correre a vuoto. Ancora un’idea: distendersi a pelo d’acqua e nuotare solo con le gambe sia proni sia supini, esercizi ottimi anche per i glutei.

E IN MONTAGNA?

Possiamo dedicarci ai classici perrcosi vita che possiamo trovare facilmente nelle località turistiche. Oppure pensiamo alla passeggiata in altura, a qualche bel giro in bicicletta o a delle corsette utilizzando l’erba per attutire i traumi alle articolazioni. Per i lavori sulla forza esplosiva abbiamo a disposizione le salite, su cui effettuare ripetute dai 20 – 40 metri. Quale pendenza scegliere? Come fare a capire quanto deve essere ripida? Vi do una semplice indicazione, devo riuscire a correre in modo fluido ma non troppo (iniziando ad avvertire la fatica) e, fate attenzione, non accorciate le falcate! È un atteggiamento istintivo, ma sforzatevi di correre come se foste in pianura, certo se abbreviate il passo siete più veloci ma non lavorate in modo corretto, e non raggiungerete l’obiettivo che vi siete posti.

 

PER CHI SCEGLIE LA PALESTRA

Se restate in città e avete scelto di allenarvi in palestra dovreste avere, è opportuno se non siete degli esperti, qualcuno che vi segue. Qualora non l’aveste tenete conto che per un calciatore non è appropriato lavorare su carichi massimali. Come indicazione, valida in generale, vi consiglio di lavorare al 70%, con più ripetizioni e meno carico. Altrimenti mettete in borsa degli elastici, ve ne sono di appositi per l’allenamento. Pesano praticamente niente e vi consentono di eseguire lavori settoriali e specifici a seconda delle vostre esigenze (guardate al proposito l’articolo di Roberto de Bellis con relativa scheda da scaricare n.d.r).

 

A CHE ORA MI ALLENO?

Mattina o sera è sostanzialmente indifferente, dipende da voi, l’importante è farlo lontano dai pasti. Eviterei le ore più calde, non perché non si possa, ma è uno sforzo inutile da sostenere e, a questo proposito, portate sempre con voi dell’acqua o, meglio, delle bevande isotoniche per idratarvi, è importantissimo, il vostro organismo lo richiede.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

IMPARA LA TECNICA DAI PROFESSIONISTI

Lunedì 10 Giugno 2019

Viale dello Sport, 00037 Segni (Roma)
Ore 09:00

IMPARIAMO A DOMINARE IL PALLONE

Lunedì 10 Giugno 2019

Campo Comunale di Casamarciano - Viale Giuseppe Verdi (Rione Gescal) - Nola
Ore 08:45

LA STRADA SCENDE IN CAMPO

Lunedì 17 Giugno 2019

STADIO OLMO FERRO - LOCALITÀ NATTA - CELLE LIGURE
Ore 08:30

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN