Un blog al giorno

CALCIO: LA FLESSIBILITÀ DELLA CATENA POSTERIORE

Le varianti del Sit and Reach test e le indicazioni su come può essere eseguito affinché diventi un esercizio per migliorare l’elasticità della schiena

In un precedente post, a cura dell’Aipac, vi abbiamo proposto il “Sit and Reach Test” (clicca per leggere l’articolo e vedere il video). Questo esercizio ha diverse finalità: misurare la lunghezza delle catene muscolari posteriori degli arti inferiori, analizzare la mobilità della colonna e valutare la mobilità a livello lombo – sacrale. Eseguitelo e poi leggete al seguente link “Gli esercizi per essere più elastici” come migliorare i vostri risultati e la vostra forma fisica.

 

ALCUNE VARIANTI

Al classico esercizio possono essere applicate delle varianti tra le quali quella di eseguirlo con una gamba a fasi alterne. Questo test alternativo dovrebbe dare delle indicazioni su eventuali blocchi d’anca in una delle due parti del soma. Il test va eseguito con le stesse modalità di quello tradizionale con l’unica variante di flettere un ginocchio di 90°. Un’altra alternativa è l’esecuzione del test in ortostatismo (da posizione eretta) per una più classica analisi della mobilità dell’area lombo-sacrale e della colonna. L’esecuzione dovrà essere senza compensi del bacino e senza torsioni di tronco e spalle. Durante il test si consiglia di fare appoggiare il calciatore che lo sta eseguendo a un muro.

 

UTILIZZIAMOLO COME ESERCIZIO

Il Sit and Reach Test può essere anche utilizzato come allenamento alla flessibilità. In tal caso l’esecuzione nella parte finale cambia: una volta raggiunta la posizione di massimo allungamento del tronco il calciatore deve tornare a quella di partenza cercando, con slanci sempre maggiori, di migliorare la propria performance nell’allungamento. Durante l’esercizio le ginocchia devono restare rigorosamente estese. Per evitare che l’esercizio venga mal eseguito appoggiate il giocatore seduto a un muro mentre controllate che il cubo posto di fronte sia sempre a contatto con i piedi e che quindi non cambino gli angoli articolari. Il Sit and Reach Test è uno strumento di facile fattura da parte di tutti, economico e fornisce una valutazione di grande significato preventivo.

 

I RISULTATI

Eccovi, infine, dei riferimenti di massima per valutare il risultato del test, valutazione che ricordiamo, se volete abbia corretta interpretazione medica e scientifica va fatta fare da un esperto (0 rappresenta l’inizio del piano a sbalzo, vedi video di apertura).

  • Eccellente: maggiore di 27 (uomo), maggiore di 30 (donna).
  • Ottimo: fra 17 e 26 (uomo), fra 21 e 29 (donna).
  • Buono: fra 6 e 16 (uomo), fra 11 e 20 (donna).
  • Discreto: fra 0 e 5 (uomo), fra 1 e 10 (donna).
  • Sufficiente: fra -1 e -8 (uomo), fra 0 e -7 (donna).
  • Scarso: fra -9 e -20 (uomo), fra -8 e -15 (donna).
  • Molto scarso: inferiore a -20 (uomo), inferiore a -15 (donna).

Guarda ed esegui gli altri test di autovalutazione di Allfootball

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
UNA GUIDA PER CHI ALLENA SUI CAMPI ARTIFICIALI
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
LA MOBILITÀ GENERALE NEL CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
I GIOCHI MOTORI PER LA SCUOLA CALCIO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO
CALCIO, GIOCHI DI POSIZIONE E ALLENAMENTO

ABITUIAMO I GIOCATORI A TROVARE LE SOLUZIONI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Sport City Galliate - Vicinale G. Leopardi, 14 - 28066 Galliate (NO)
Ore 08:30

STAGE DI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PER CALCIATORI

Venerdì 27 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 08:45

CORSO DI ALLENATORE DELLA TECNICA E DELLA TATTICA INDIVIDUALE

Sabato 28 Dicembre 2019

Palauno - Largo Balestra 520146, Milano (MI)
Ore 09:00

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN