Un blog al giorno

UNA RICETTA PER IL PRANZO DEL CALCIATORE

Una proposta semplice e veloce per un’alimentazione da atleta. Consigli per scegliere i prodotti migliori, cucinarli in poco tempo e mangiare con gusto.

Sulla base delle indicazioni del dottor Tavana eccovi una ricetta semplice, come sempre, e sfiziosa per prepararsi al meglio per la prestazione sportiva. Il medico, giustamente, ha diversificato i consigli in funzione dei tempi di digestione e dell’impegno che ci aspetta. Mi voglio quindi soffermare su un paio di proposte e relative tecniche per rendere piacevole il nostro pranzo da campioni.

FILETTO DI ORATA AL CARTOCCIO.

Oltre alla classica cottura al vapore, del tutto priva di grassi aggiuntivi e pertanto molto indicata per il pasto del calciatore, una tecnica altrettanto semplice e "leggera" è quella della cottura al cartoccio. Si utilizza un involucro o di carta stagnola (alluminio) o di carta forno (nel primo caso avremo una maggiore "impermeabilità" con succhi e vapori che rimangono all'interno e danno un risultato più simile alla bollitura, nel secondo caso, essendo la carta forno più "porosa" avremo una leggera evaporazione che permette un risultato più simile all'arrostitura, a mio avviso più gustoso) su cui adagiare un filetto del pesce prescelto (in questo caso orata, foto 1), aggiungere un pizzico di sale e di pepe, dei pomodori datterini tagliati a metà, delle olive taggiasche, porro stufato e un filo di olio extravergine (pochissimo, perché è consigliabile aggiungerlo a cottura ultimata).

Sollevare i 4 angoli del nostro foglio di carta e unirli fra loro, arrotolando poi il tutto creando una sorta di fagottino (foto 2 - ognuno scelga la modalità di chiusura che più ritiene opportuna, l'unica avvertenza è che non ci siano aperture che facciano uscire i vapori sprigionati dalla cottura, perché saranno questi a cuocere e soprattutto insaporire il pesce). Nell'immagine il cartoccio è stato chiuso con del porro sbollentato, ma potete tranquillamente usare dello spago da cucina o della carta stagnola arrotolata. Preriscaldare il forno a 200° e inserire il cartoccio appoggiandolo su una teglia. Cuocere per 12-14 minuti (a seconda della tipologia di pesce e della dimensione) o fino a quando il filetto avrà perso il colore traslucido e assunto la caratteristica colorazione bianca. Chi vuole può eliminare i grassi di cottura, sollevando il filetto e deponendolo su un piatto, per poi condire con poco olio a crudo.

 

UN CONTORNO IN 4 MINUTI

Le patate bollite sono il contorno consigliato dal dottor Tavana. Molti di voi conoscono le due tecniche tradizionali per prepararle: la bollitura (immersione in un liquido) e la cottura al vapore (cottura indiretta).

Una terza modalità, forse meno conosciuta, ma sicuramente più veloce e utile quando abbiamo fretta consiste nell’avvolgere le patate nella pellicola alimentare adatta alle cotture in microonde, praticare due o tre piccole incisioni con un coltello affilato e poi metterle nel microonde alla massima potenza per 4-6 minuti o fino a quando, provando a inserire uno stuzzicadenti nella patata, questo affonda facilmente e raggiunge il centro. Saranno compatte e ben cotte, basta un pizzico di sale e poco olio extravergine di qualità per un contorno energetico e naturale.

 

CONSIGLI UTILI

Scegliere una materia prima di qualità è il primo passo per fare un piatto sano e gustoso, ecco alcuni piccoli suggerimenti per capire se il prodotto che state comprando è fresco.

Colore - all’aspetto esteriore il pesce deve presentarsi lucente, non opaco e le sue branchie devono essere rosse o rosate, più è vecchio e più tendono al bianco.

Occhio - deve essere convesso (curvato verso l'esterno), se è concavo (ossia affossato verso l'interno) il pesce ha qualche giorno.

Consistenza della carne - il pesce fresco ha tessuti molto elastici, se premendo sul fianco con un dito non rimane alcuna fossetta il pesce è fresco, se rimane l’impronta del dito ha qualche giorno e forse è meglio indirizzarsi su un altro prodotto.

 

MATERIALI

Per la cottura è stata utilizzata della carta forno. Per le patate utilizzate pellicola specifica per cotture in microonde.

 

CONSERVAZIONE

L'optimum è cuocere il pesce e consumarlo. In estate, volendo, si può anche gustare, al massimo entro il giorno dopo, a temperatura ambiente.

 

ABBINAMENTI SUGGERITI

Con un pesce fresco e di qualità, consiglio un condimento di pari valore: un olio extravergine del Garda, delicato ma persistente, esalterà i sapori presenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CALCIO ALIMENTAZIONE E SALUTE
CALCIO ALIMENTAZIONE E SALUTE
CALCIO: UNA MERENDA NUTRIENTE E GUSTOSA
CALCIO: UNA MERENDA NUTRIENTE E GUSTOSA
IL CALCIO A TAVOLA: LA CREMA DI FAGIOLI
IL CALCIO A TAVOLA: LA CREMA DI FAGIOLI
CALCIO: REINTEGRIAMO CON LA FRUTTA
CALCIO: REINTEGRIAMO CON LA FRUTTA

IMPARA LA TECNICA DAI PROFESSIONISTI

Lunedì 10 Giugno 2019

Viale dello Sport, 00037 Segni (Roma)
Ore 09:00

IMPARIAMO A DOMINARE IL PALLONE

Lunedì 10 Giugno 2019

Campo Comunale di Casamarciano - Viale Giuseppe Verdi (Rione Gescal) - Nola
Ore 08:45

LA STRADA SCENDE IN CAMPO

Lunedì 17 Giugno 2019

STADIO OLMO FERRO - LOCALITÀ NATTA - CELLE LIGURE
Ore 08:30

IMPARIAMO UNA TECNICA FUNZIONALE

Lunedì 24 Giugno 2019

Via Tommaso Traetta 70 (Infernetto) 00124 Roma
Ore 08:30

IMPARA A VALORIZZARE LE TUE DOTI DI CALCIATORE

Domenica 30 Giugno 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 15:00

CALCIO: ALLENIAMO I GIOCATORI A TROVARE SOLUZIONI

Sabato 6 Luglio 2019

Via Campo Sportivo 9 - 28047 Oleggio (Novara)
Ore 09:00

TECNICA, TEMPO E SPAZIO

Lunedì 8 Luglio 2019

Viale Stadio 23100 Sondrio (Campo Coni)
Ore 08:30

AGGIUNGICI SU FACEBOOK

DIGITAL MAGAZINE

ALLENARE IL GIOVANE PORTIERE

Un programma per ottimizzare i tempi di lavoro e il numero di contatti con la palla quando lavoriamo con più portieri. Una semplice proposta per chi allena nei settori giovanili.

SFOGLIA

Iscriviti su ALLFOOTBALL oppure esegui il LOGIN